Il mondo dei Letti a Scomparsa e Mobili Trasformabili

Un numero crescente di persone, nel momento in cui decide di acquistare o cambiare i mobili all’interno della propria abitazione, si orienta verso soluzioni trasformabili, ossia che permettono di ottimizzare lo spazio a disposizione e di creare degli ambienti molto versatili.

Cerchiamo quindi di capire in cosa consistono e quali sono le zone della casa dove possono trovare maggiore appicazione.

Cosa sono i letti a scomparsa e i mobili trasformabili

Quando parliamo di mobili trasformabili come i letti a scomparsa, ci riferiamo ad una gamma di soluzioni di arredamento che permettono di essere modificati senza problemi in qualcosa di nuovo o diverso, specie nella zona giorno ma anche nelle camere da letto. La maggior parte delle aziende produttrici di questi mobili li rendono disponibili in diverse forme e dimensioni e hanno come principale punto di forza il prezzo che risulta essere molto conveniente.

In ogni caso, la scelta dei mobili trasformabili richiede la stessa attenzione che deve essere riposta quando si acquista qualsiasi tipo di arredo per la casa; questo perché non solo dobbiamo essere certi di prendere i prodotti della giusta dimensione ma anche perché è importante essere certi che gli stessi siano abbastanza funzionali.

Soluzioni trasformabili per camerette

I mobili trasformabili trovano larga applicazione non solo nella zona giorno ma anche in quella notte, con particolare riferimento alle camerette. Le espressioni tipiche sono rappresentate da letti a scomparsa e nello specifico da:

  • letti a due piazze
  • letti a una piazza e mezza
  • letti a una piazza
  • letti a castello
  • letti due piazze francese

Si tratta di una serie di soluzioni salvaspazio che permettono anche, in molti casi, di poter riporre oggetti di vario genere in modo da avere la massima ottimizzazione a disposizione. I letti a scomparsa rappresentano infatti riescono grazie ad un semplice movimento riescono a ridurre le dimensioni del letto e forniscono un pratico scrittoio per poter studiare senza problemi.

Tutti i mobili trasformabili sono caratterizzati da un sistema che evita apertura e chiusure accidentali e dispongono di un sistema che permette di ammortizzare sia la chiusura che l’apertura del mobile.

Tavolini trasformabili

Tavoli e scrivanie a scomparsa rappresentano oggi una delle soluzioni maggiormente richieste in quanto molte persone hanno rivoluzionato il loro modo di lavorare, passando buona parte della settimana tra le mura domestiche per svolgere la prestazione lavorativa. Questi mobili permettono di cambiare radicalmente l’aspetto di un ambiente, permettendo di sfruttare lo spazio a disposizione nel modo migliore possibile.

Ad esempio, la scrivania Home Office a scomparsa presenta un’anta centrale con apertura a ribalta in modo da diventare uno scrittoio a tutti gli effetti; quando invece non è necessaria la scrivania, il mobile si presenta con una mensola in lamiera, illuminazione a led e una piccola ribaltina, in modo da dare un tocco di originalità anche all’ambiente.

Molto simili sono anche le consolle con tavolo a scomparsa e apertura a libro; grazie ad un sistema rotante la consolle diventa una vera e propria scrivania che può essere utilizzata per svolgere la normale attività lavorativa. Alcuni modelli possono addirittura trasformarsi in un tavolo da pranzo in modo da poter essere utilizzati per i momenti di convivialità con parenti e amici.

L’ambiente living e cucina

Uno degli ambienti dove trovano maggiore applicazione i mobili trasformabili è quello della cucina e del living. Una cucina che appare e scompare all’occorrenza è indubbiamente un elemento di gran pregio per la casa, opzione che permette di ampliare lo spazio disponibile.

La cucina a scomparsa è una delle soluzioni maggiormente utilizzate, grazie ad un sistema di ante girevoli che si aprono e chiudono in base alle esigenze, assicurando la massima raffinatezza all’interno della cucina.

Ma anche il living può usufruire dell’arredo trasformabile che permette di ottenere il massimo relax. Il sistema componibile è stato infatti individuato per integrare dei mobili trasformabili già presenti e che assicurano la massima funzionalità; grazie a mobili altamente versatili è possibile ottenere delle soluzioni adattabili al giorno e alla notte.

Lascia un commento