Come mettere in sicurezza la propria casa

La propria abitazione rappresenta l’ambiente separato dal resto del mondo dove teniamo tutto quello che possediamo e dove ci rifugiamo per trovare la nostra tranquillità. Che sia un appartamento in pieno centro città o una villetta in zona di periferia è quindi di fondamentale importanza mettere la propria casa in totale sicurezza dal mondo esterno e lasciare fuori tutti i possibili problemi. Per fare questo è quindi essenziale fare attenzione alle tipologie di porte da esterno che scegliamo per la nostra casa che devono garantire una buona resistenza ad eventuali forzature esterne . Inoltre, soprattutto se si sta in zone particolarmente fredde, tutti gli infissi e le porte esterne devono permettere un buon isolamento termico dall’esterno per permettere di mantenere più o meno costanti le temperature interne. Dunque la scelta della porta è una scelta fondamentale e deve essere presa seriamente e con la giusta attenzione senza badare troppo a spese, anche rivolgendosi ad un fabbro provincia Monza.

Le tipologie di porte da esterno

Per parlare di porte da esterno bisogna intanto identificare cosa intendiamo per esterno e a cosa ci riferiamo, quindi se ci riferiamo alle porte che danno già direttamente all’ambiente totalmente esterno alla nostra abitazione oppure alle cosiddette porte secondarie che comunque sono collocate ancora all’interno di quella zona che identifichiamo di nostra proprietà. Se ci riferiamo alle ultime queste possono essere delle porte scorrevoli : essendo già interne alla propria abitazione, la quale per esempio comprende un ulteriore separazione dall’esterno attraverso un portone, queste non garantiscono alti livelli sicurezza e robustezza da eventuali forzature che si possono subire ma utilizzando adeguati materiali possono garantire un adeguato isolamento termico e un bel design. Parlando invece di porte che separano da tutto ciò non comprende la nostra casa si fa riferimento alle porte blindate o semi blindate che garantiscono sia un buon isolamento che una maggiore sicurezza da possibili furti e scassinamenti. Queste ovviamente comportano un costo maggiore perché dotate di serrature e materiali più robusti. Vediamo adesso le differenze tra queste due tipi di porte.

Porta blindata o semiblindata

Come già detto la porta blindata o la porta semi blindata rappresentano la soluzione migliore da adottare per le scelta di una porta esterna durante la ristrutturazione o la costruzione della propria casa. La porta blindata è quella che permette il maggiore livello di sicurezza tra tutte le porte e viene creata utilizzando vetri blindati, rivestimenti esterni e un telaio fisso rinforzato . Tutte questi accorgimenti permettono di ostacolare anche i ladri più esperti ed inoltre permettono che le eventuali intemperie esterne non causino esagerati sbalzi termici alla propria abitazione e dunque eventuali costi energetici aggiuntivi. Invece le porte semi blindate vengono costruite su un telaio già esistente e successivamente rinforzato da lastre di acciaio . Ovviamente in questo caso il costo sarà minore e sarà minore anche il livello di sicurezza che queste garantiscono ma può rappresentare una buona via di mezzo nel caso in cui la vostra abitazione si trovi all’interno di un complesso di palazzi già adeguatamente tenuto sotto controllo.

Lascia un commento