Business plan per ecommerce

1° Pilastro: LA RICERCA

 

Basilare e fondamentale è la ricerca che bisogna fare per conoscere meglio il mercato sul quale ci vogliamo lanciare.

Oggi giorno la concorrenza è tantissima, soprattutto per quanto riguarda l’Ecommerce.

Essendo alla portata di tutti ottenere visibilità su una piattaforma così vasta non è per niente facile, per questo bisogna studiare a fondo il piano d’attacco e soprattutto studiare bene la concorrenza.

È proprio lo studio di quest’ultima che ci permetterà di analizzare bene cosa ha maggior successo ed individuare cosa potrebbe mancare.

Un’ottima idea sarebbe anche quella di creare una piattaforma dove poter interagire direttamente con le persone ed avere così anche un parere loro su quelle che sono le lacune sul mercato e potergli offrire un servizio utile.

Parlare con i clienti è fondamentale, riuscire ad interagire con loro prima dell’apertura del vostro eCommerce è ancora più importante, perché un’attenzione in più può voler dire più clienti.

Quindi, annotate tutto ed analizzate bene domanda e offerta.

 

2° Pilastro: IL LAVORO DI TEAM

 

Una volta che il progetto è stato messo su carta, bisogna pensare all’organizzazione del team.

Buttarsi in solitaria in questa impresa è molto rischioso, certamente lo è anche in team, ma con un gruppo hai il vantaggio di avere pareri differenti e non dover fare tutto da solo.

Soprattutto all’inizio tante sono le cose da sistemare, quindi riuscire a delegare qualche compito certamente è di grande aiuto.

La fiducia è importantissima, non ha senso mettersi a lavorare con persone che poi non possono offrirti un aiuto, come è importantissimo imparare a delegare.

Nell’Ecommerce la maggior parte dei rapporti che si instaurano, sono telematici, quindi certo non più facili, ma per partire avrai bisogno di un aiuto.

Google e Facebook, per esempio, sono grandi motori ai quali ti puoi affiancare all’inizio per avere un trampolino di lancio.

Alcuni sono servizi gratuiti, altri sono a pagamento, fatto sta che poi la buona riuscita del vostro progetto rimane in mano vostra, nelle vostre capacità e nell’affiatamento di un buon team di lavoro.

 

3° Pilastro: PUBBLICITÀ E SPESE

 

come avviare un business con ecommerceUna volta creata e concretizzata, una volta selezionato il team con il quale creare il business plan, la vostra piattaforma necessiterà di una costante e continua pubblicità.

È un lavoro che richiede impegno quotidiano e collaborazione.

Dare vetrina alle promozioni attirerà più clienti, invogliandoli anche a visitare il resto del sito e vedere cos’altro avete in vendita.

Delle piattaforme online vi offrono assistenza continua per questa fase così delicata e fondamentale, gratis oppure a pagamento.

Quindi valutate quanto volete investire e quale gruppo vi offre maggiori vantaggi, che equivalgono a maggiore visibilità e quindi pubblicità.

Il vantaggio di aggregarsi ad un altro team per farsi fare pubblicità, è che maggiore sarà il vostro tempo per risolvere altre questioni e migliorare il negozio, dato che questi gruppi lavorano per voi indipendentemente che siate online oppure no.

Una buona pubblicità equivale ad un buon cartellino da visita, quindi più ne verranno distribuiti, più gente li riceverà e maggiore sarà il successo del vostro eCommerce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*