Costume di Carnevale da nobile

Tra i vestiti più richiesti delle feste del carnevale, l’abito da nobile riscuote sempre un grande successo.

Alle feste in maschera o alle sfilate del carnevale, è molto diffusa l’abitudine di vestire i panni dell’aristocrazia.

Dal nobile dell’antica Roma, alla nobiltà del 700’, un abito che nel corso dei secoli ha modificato la vestibilità, i particolari e gli accessori in base ai vari periodi storici, ma è sempre stato caratterizzato da grande eleganza e fascino.

 

Nobile dell’antica Roma

 

Già a partire dal tempi degli antichi romani, era presente la figura del nobile.

Nell’antica Roma, infatti, con il termine di nobilitas, si indicavano i componenti più importanti dell’aristocrazia civica.

L’abito da Nobile dell’antica Roma è un travestimento che, generalmente, prevede una tunica, o toga bianca con un mantello colorato, di colore rosso o marrone, e con una cintura dorata.

Pochi elementi per un travestimento elegante e originale che si completa con pochi accessori: una corona di alloro e un paio di sandali.

 

Il Nobile del ‘700-800

 

La figura del Nobile, nel corso dei secoli ha cambiato spesso le sue caratteristiche, ma nel XVI e XVII secolo ha rivestito una particolare importanza.

Tra i costumi da carnevale da nobile più diffusi troviamo sicuramente i vestiti del periodo del settecento e ottocento, epoche nelle quali la nobiltà e la classe borghese la facevano da padrone.

Il classico abito da nobile del 700’ è diffusissimo nelle feste in maschera, e prevede l’utilizzo di bellissime e sofisticate parrucche, in genere di colore bianco attorcigliate, con ricci a cavatappo o con coda da cavallo o l’utilizzo di copricapi e cappelli.

Costumi eleganti che richiamano i tessuti lavorati, giacche di grande pregio con inserti in pizzo, bottoni dorati, maniche a sbuffo, gilet in tinta con jabot di pizzo applicato al collo e sotto un paio di pantaloni che cingono calze di colore bianco.

A completare l’abito, oltre alle scarpe abbinate, accessori immancabili come un paio di guanti bianchi, un bastone o una maschera.

La figura del nobile è rappresentata da un marchese, un duca, o un conte, o da personaggi dell’epoca della rivoluzione francese o del periodo di Napoleone.

Si tratta di vestiti di carnevale originali per adulti, molto eleganti e ideali per le feste in maschera.

 

Il Nobile veneziano

 

Tra gli abiti da nobile, molto diffusi, c’è anche quello del nobile veneziano, una terra dove il carnevale è celebrato con festeggiamenti esclusivi: un abito realizzato da tessuti preziosi, composto da giacca dorata con maniche lunghe o da una casacca lunga colorata con jabot che fuoriesce dal gilet dorato o damascato, un paio di pantaloni con elastico con una cintura abbinata e un paio di stivali.

Sul capo si può abbinare una parrucca o un cappello, oltre a guanti, maschera e scarpe, sempre in abbinamento alla lunga tunica.

I colori sono vari, dal rosso, al blu, ai colori dorati o sul bianco, l’importante è riportare l’eleganza e l’indiscutibile eleganza che contraddistingue la nobiltà.

Tra gli accessori, è possibile abbinare meravigliosi ed eleganti cappelli, copriscarpe aperti sotto, che sono sovrapposti ai pantaloni e richiamano il resto del costume e le parrucche colorate, stravaganti e appariscenti, con svariati tipi di acconciature: attorcigliate, con ricci a cavatappo, con ricccioli o lisci con una lunga coda di cavallo.

 

Abbinare un tocco di trucco

 

Anche il trucco è molto importante: per ritrarre al meglio lo stile dell’epoca, va abbinato un trucco che restituisce un viso bianco incipriato, con un effetto pelle bianco-porcellana sul quale, spesso viene aggiunto un finto neo, che si può disegnare sul viso o si può applicare con una piccola gomma leggera.

Per completare l’abito e conferire un aspetto ancora più nobile, si possono abbinare gioielli dell’epoca, anelli o inserti dorati che rendono l’abito ancora più elegante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*