Le migliori strategie per vendere su eBay

Oggi veniamo sommersi da un’ infinità di oggetti che al momento dell’acquisto crediamo che siano utile ma col passare del tempo ci rendiamo conto che non ci servivano realmente, e quindi inizieremo a chiederci il senso di averle ancora anziché metterle via. Invece che buttarle possiamo metterle in vendita su svariati siti tra cui eBay e ricavare perché no qualche soldino extra. Ma qual’è la migliore strategia per vendere su eBay?

Suggerimenti e strategie.

Innanzitutto bisogna dire che vendere su eBay ci permette di fare non solo qualche soldo extra ma abbiamo anche la possibilità di riciclare oggetti che non usiamo più ed avere soprattutto la propria casa ordinata. Per prima cosa bisogna mettere in vendita oggetti che non usi da almeno un anno in modo da non perderci la testa nel decidere e non solo. Puoi anche vendere oggetti che non funzionano oppure difettosi che possono servire a qualcuno come pezzi di ricambio. Una delle strategie è quello di non pagare alcun costo sugli articoli che si intendono inserire su eBay. Per evitare ciò bisogna essere attenti poiché in alcuni periodo c’è la possibilità di inserire annunci illimitati senza nessun costo. Un’altra strategia è quella di usare una terminologia molto corretta. Ebbene si anche per vedere bisogna avere un linguaggio appropriato se si vuole guadagnare qualcosa.

Per esempio si riesce più a vendere un profumo definito autentico che genuino, oppure usare una terminologia nella moda come trendy, glamour è più efficace rispetto alla parole banali. Quindi è meglio scrivere un annuncio che abbia un linguaggio ricco e pieno di sorprese piuttosto che non averlo. Un buon vantaggio sarebbe anche quello di apprendere la terminologia tecnica appunto di eBay come per esempio Bn che sta per articolo nuovo, VGC sta per buono stato, VTG che sta per vintage.

Dopo aver fatto e capito ciò devi sapere che per vendere è importante saper descrivere al meglio il prodotto in tutti i suoi dettagli. Quindi scrivere il tipo di marca, quando è stato prodotto, dimensione, condizioni, caratteristiche e tante altre cosi inerenti al prodotto da vendere. Nota importante è che bisogna utilizzare parole che utilizzerebbero anche le persone che stanno cercando magari l’oggetto che hai messo in vendita. Cercare di fare foto del prodotto che siano chiare e ben visibili e sii onesto nel caso ci siano difetti al prodotto è opportuno che vengano fotografati e resi noti in modo da risultare affidabili e onesti. Ovviamente il discorso è davvero molto immenso e proprio per questo ti consiglio di dare uno sguardo al sito BTW consulting adatto per la creazione di un negozio eBay.

Vedrai come non sia mai stato cosi divertente guadagnare online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *